PER LE AZIENDE

Per tutte le partite iva con dipendenti

NUOVO PROGETTO “SIA”

In questo periodo di crisi e difficoltà economica che coinvolge piccole e medie imprese, SIA è in grado di ottimizzare alcuni costi aziendali, fornendo soluzioni gratuite di elevata professionalità.
Il nostro desiderio è quello di dare vita ad una struttura in grado di operare con un approccio innovativo in cui ogni processo sia fortemente finalizzato ai risultati, creando risparmi per i clienti.
Il progetto SIA è basato su tre solidi pilastri.

NUOVI SERVIZI PER LE AZIENDE


Il primo pilastro

Il primo pilastro è rappresentato dall'opportunità in capo alle aziende di aderire ad un Ente Bilaterale convenzionato, le Aziende con almeno un dipendente, sono tenute ad adottare un Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro con dei “costi di gestione” che vengono applicati a tutti i lavoratori e pagati tutti i mesi tramite gli F24.

L’obbligo di garantire servizi aggiuntivi ai dipendenti come quelli riconducibili alla bilateralità è presente sul 90% dei CCNL e che attualmente non viene assolto da almeno il 50% delle società, le quali così facendo si espongono alla comminazione di sanzioni pecuniarie elevate ed altresì all'obbligo di versare gli arretrati degli ultimi 5 anni per conto di ciascun dipendente e di perdere le agevolazioni contributive. Inoltre le aziende che attualmente versano ad un Ente Bilaterale generalmente non usufruiscono di servizi, per questo motivo la nostra proposta è quella di "migrare" dall'attuale Ente Bilaterale ad un Ente convenzionato con SIA in modo tale da garantire l'accesso ai servizi, abbattere i "costi di gestione" e veicolare le risorse al nostro "conto aggregato aziende".

Di seguito la nota informativa sull’obbligatorietà di iscrizione agli Enti Bilaterali:

“l’iscrizione del datore di lavoro a un ente bilaterale ed il pagamento della relativa contribuzione sono obbligatorie se l’azienda è associata a una delle organizzazioni che hanno stipulato il contratto collettivo nazionale di lavoro applicato. Tuttavia, se il contratto collettivo prevede, nella parte economico-normativa, tutele aggiuntive per dipendenti e che una determinata prestazione rappresenti un diritto dei lavoratori, l’iscrizione all’ente rappresenta una delle modalità per adempiere all’obbligo gravante sul datore. In buona sostanza, se, secondo il contratto collettivo nazionale, sono previsti, per i lavoratori, benefici aggiuntivi di carattere economico /assistenziale, il datore di lavoro ha tre strade: corrispondere ai dipendenti un elemento ulteriore della retribuzione, equivalente ai benefici spettanti (e garantire comunque i servizi legati alla bilateralità), corrispondere direttamente dei benefici equivalenti a quelli spettanti, oppure aderire all’ente bilaterale e pagare la relativa contribuzione. In merito all’adesione a uno specifico ente bilaterale, come abbiamo detto, non è previsto un vero e proprio obbligo, a meno che l’azienda non aderisca ad un’associazione firmataria del contratto collettivo di lavoro applicato: difatti, come chiarito da una nota del Ministero del lavoro, n essuna norma può imporre l’adesione a un organismo di derivazione sindacale, perché violerebbe la libertà costituzionale di non aderire a nessuna associazione sindacale.
Tuttavia, come già esposto, quando il CCNL prevede tutele aggiuntive per i lavoratori, nella parte economico-normativa, il datore può scegliere tra riconoscere un’ulteriore retribuzione e/o prestazioni equivalenti (anche attraverso altro ente) al dipendente o aderire all’ente bilaterale del CCNL di riferimento. In base a una nota circolare del Ministero del lavoro, che riprende quanto affermato nella già citata nota del 2010, si ritiene che l’azienda abbia libertà di scelta riguardo all’ente bilaterale a cui aderire: tuttavia, l’iscrizione a un determinato ente deve garantire le stesse prestazioni aggiuntive previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro. Se il Datore di lavoro non adempie a nessuna di queste opzioni potrebbe perdere le agevolazioni contributive”.


SERVIZI OFFERTI


SIA «ottimizza» parte di questo costo del lavoro, veicolandolo in un «Conto Aggregato Aziende».
Avrai così la possibilità di usufruire dei numerosissimi vantaggi pensati per la tua azienda, come:
  • finanziare la formazione per i tuoi dipendenti
  • co-finanziare la documentazione aziendale
  • aderire a progetti welfare
  • e molte altre soluzioni personalizzate, come ad esempio la realizzazione di progetti su misura, tarati sulle esigenze della TUA realtà aziendale.


Scopri di più

COME ADERIRE


PIU' INNOVAZIONE PER UNA MAGGIORE SICUREZZA

La soluzione SIA, destinata a tutte le partite iva con e senza dipendenti, prende vita dalla condivisione delle opportunità presenti oggi sul mercato del lavoro e dalla nostra esperienza sul campo ultra decennale nell'ambito della formazione continua dei lavoratori e dei servizi per le imprese. Tramite l'innovativo “Conto Aggregato Aziende” vengono utilizzate parte delle risorse del costo del lavoro a beneficio di servizi formativi, documentali e consulenziali per le ditte aderenti.

I TRE PILASTRI, COME ADERIRE

E’ indispensabile iscriversi almeno ad una delle tre opportunità sotto descritte, tenendo presente che l'iscrizione a tutte e tre, consentirà all'Azienda di sfruttare al massimo le potenzialità di SIA:

Bilateralità = iscrivi tramite l’F24 la tua impresa ad un Ente Bilaterale convenzionato per sfruttare il “conto aggregato aziende”.
PerFormare = se hai dei dipendenti puoi iscriverti gratuitamente al nostro Fondo Interprofessionale, alimentando il conto aggregato tramite lo 0,30% dei cedolini dei tuoi dipendenti che stai già versando all'Inps.
SIA Facile: iscrivendoti come titolare o amministratore, tramite contributo volontario annuale, potrai beneficiare dei servizi legati al “conto aggregato aziende”.

SIA «ottimizza» parte di questo costo del lavoro. Come?

veicolandolo in un «Conto Aggregato Aziende». Avrai così la possibilità di usufruire di numerosi vantaggi di co-finanziamento pensati per la tua azienda


  • Formazione

    Possibilità di finanziare la formazione per i tuoi dipendenti


    Approfondisci

  • Documentazione

    La documentazione aziendale obbligatoria è un onere pesante; con noi la puoi co-finanziare

    Approfondisci

  • Progetti Welfare

    I progetti Welfare sono favoriti a livello governativo e graditi ai dipendenti; perchè non sfuttarli?

    Approfondisci

  • Altre opportunità

    molte altre soluzioni personalizzate, come ad esempio la realizzazione di progetti su misura, tarati sulle esigenze della tua realtà aziendale Approfondisci

i Nostri Partners